alcuni aneddoti dal mio futuro

un blog molto anni 80

festa in maschera

L’uso della mascherina rende gli occhi più espressivi e se non capite quando gli sconosciuti vi parlano il problema è vostro perché siete vecchi e sordi. Ci sono benefici che mai avremmo immaginato quando questa consuetudine protettiva ci è stata imposta per ovvie ragioni di salvarci il culo. Se avete le orecchie sporgenti il vostro difetto non si nota perché l’elastico le rende un po’ a sventola a tutti. Così siamo tutti nella stessa barca è non c’è più nessuno che può prendervi in giro. Fate solo attenzione quando la togliete. Se le orecchie restano tali l’effetto sarà come quando sfilate il reggiseno imbottito e il vostro partner non capisce come sia potuto accadere di aver equivocato un seno così prorompente. Il mio amico Fabio, che incontra le donne conosciute su Tinder, non ha problemi a sporgere reclamo quando risultano ampiamente differenti dalle foto del profilo scattate quindici chili prima. Io non ci riuscirei perché ho paura di ferire le persone. La mascherina poi vi copre dal naso al mento e se avete nasi grossi, denti storti, labbra sottili e mento sporgente questo è il vostro momento. Mai come in questo periodo di emergenza siamo tenuti a dire tutto con gli occhi, e se siete capaci a farvi capire bene potete esser fraintesi per persone da un certo fascino. L’importante è saper quando mollare il colpo, in tempo prima che il flirt si trasformi in qualcosa di più consistente e vi sia chiesto di smascherarvi. E questo è l’altra cosa pazzesca: tutti i modi di dire basati sulla maschera fanno riderissimo. Gettare la maschera, ballo in maschera, ti conosco mascherina, la maschera di Zorro, cos’è questa mascherata, The Mask, la maschera al cinema e al teatro anche se cinema e teatri sono chiusi e le maschere sono in cassa integrazione. Tutto questo per cercare di trovare qualcosa di bello mentre ho questa specie di lenzuolo sulla faccia che mi appanna gli occhiali e mi fa respirare solo il peggio dei miei scarti di anidride carbonica. Per fortuna mi sono lavato i denti.

Icons made by Freepik from www.flaticon.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: