alcuni aneddoti dal mio futuro

un blog molto anni 80

come cambiano i social media

Mia moglie ha brevettato un metodo efficace per stare su Facebook. Da anni è iscritta con un nome e cognome inventato e utilizza la mastodontica piattaforma di social networking unicamente come collettore di articoli. Segue pagine e persone che reputa autorevoli per vivere in modo informato e non accetta amicizie e nemmeno cerca contatti. Piuttosto, apre la sua home quando le va di leggere qualcosa di interessante e scorre la pagina come si fa da sempre con i feed che, ricordiamolo, non sono i contenuti ma il contenitore che li contiene.

Così ho deciso di cambiare marcia e di seguire il suo esempio. Ho messo like a diverse pagine create da appassionati di lingua e civiltà latina e di storia romana, fino a sconfinare nella filosofia antica fino al medioevo, nell’archeologia e persino tra i seguaci del neopaganesimo ispirato alla religione pre-cristiana. Ho chiesto l’iscrizione ad alcuni gruppi in cui si mantiene vivo l’interesse per l’antichità, i musei e i siti storici con i loro scavi.

Da qualche settimana, finalmente, vedo molti meno post di amici e semplici conoscenti e molti più contenuti in grado di soddisfare la mia curiosità. Il problema è che cambiano i temi di discussione ma non il tono dei commenti. La gente riesce a infilare opinioni dettate dalle proprie posizioni politiche, e quindi a insultarsi, anche a proposito di Stilicone, della Domus Augustana, dei Villanoviani o del Tuscolo, anche se capisco che trattando di argomenti come l’Impero e le legioni è facile imbattersi in qualche doppio nostalgico che arriva a Giulio Cesare via nazifascismo. Quindi sono arrivato al nocciolo della questione. Leggo le notizie, ammiro le foto e le avvincenti ricostruzioni grafiche e poi chiudo forte gli occhi muovendo la barra di scorrimento laterale verso il basso, affinché non mi cada l’occhio sui commentatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: