la fanno facile

Standard

Alla TV quando parlano di lavoro o di tecnologia la fanno sempre facile. Ci sono le trasmissioni dedicate alle start-up o alla gente che va sul cucuzzolo della montagna e da web project manager si mette a fare formaggio di capra e la scuola in famiglia ai figli strappati ai quartieri dormitorio della metropoli. Presentatori attempati ma supergiovani come Carlo Massarini che passano da un creativo a un cervello in fuga, da un giovanissimo imprenditore a un artigiano alla riscoperta delle tradizioni, visionari accumunati dall’aver messo il digitale al centro del progetto e ora strumentalmente presentabili per dimostrare che a far le cose in questo modo il successo è lì che ti aspetta. Ma non è così. Quant’è che sentiamo parlare di start-up? Dieci anni? E quante ce l’hanno fatta? Un sacco di idee sono finite nel nulla. Un po’ perché erano belle idee e basta, un po’ perché non servivano a niente, un po’ perché qualcuno le ha soppiantate con progetti migliori, un po’ perché boh. Non lo so. Qualcuno dovrebbe fare del fact checking e verificare di tutte le innovazioni presentate nei programmi specializzati quante sono state adottate e quante sono state gettate nel dimenticatoio. I programmi TV che parlano di lavoro o di tecnologia la fanno sempre facile. La realtà è molto differente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.