alcuni aneddoti dal mio futuro

un blog molto anni 80

jovanotto-otto-tre

Chiudete gli occhi, o lasciateli aperti o fate come volete. Provate a immaginare questo pezzo con la voce di Max Pezzali, perché sembra davvero una sua melodia. Stesso discorso per struttura e ritmo, la metrica dei testi (soprattutto) e la dinamica stessa della canzone. Tanto che la prima volta che l’ho sentito ho pensato a una cover.

0 commenti su “jovanotto-otto-tre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: