alcuni aneddoti dal mio futuro

un blog molto anni 80

ritiro bagagli

Quando rientri perché sei stato via sembra che nel frattempo tutto sia diventato un po’ così così, se torni da un posto che ti ha lasciato senza fiato e che non era in Italia poi non ne parliamo. Le vie non le vedi nemmeno, gli ambienti sono più claustrofobici e le voci e gli accenti ti sembrano dell’età della pietra, il linguaggio di una società che è rimasta secoli indietro a cose obsolete tipo il marketing ad ogni costo, l’arte dell’arrangiarsi perché non saper fare le cose non costituisce un problema o usare l’automobile sempre e comunque e comprarle addirittura una stanza tutta per sé perché altrimenti a tenerla fuori si rovina. Per non parlare dei concetti superati di eccellenza come le gambe depilate, l’uso del bidet, i maccheroni al sugo o l’arrogarsi il primato dell’eleganza nel vestire quando si vede anche dal finestrino di un aereo che sta atterrando quanto siamo poveri e privi di gusto.

3 commenti su “ritiro bagagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: