pnnr

Standard

Poche cose sono resilienti come i bambini. Gli dai un brutto voto, gli metti una nota perché hanno fatto volare un aereo di carta in corridoio quando tu gli avevi detto che non era possibile e loro dopo qualche minuto ti si rivolgono come se fossi la persona più importante del mondo malgrado tu gli abbia fatto trascorrere dei momenti di vera paura. Il giorno successivo addirittura si sono già dimenticati di tutto e ci ridono sopra. Quando pensate ai vostri piani di comunicazione per la rinascita nazionale e vi riempite la bocca con la resilienza degli adulti delle imprese e dei cittadini pensate a come reagiscono i vostri figli alle intemperie della vita. Potreste imparare qualcosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.