ciò che ci fa scegliere i posti in cui trascorrere il nostro tempo

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Teresa fa l’insegnante ma le manca un pezzo di polpaccio sinistro come se l’avesse morsa uno squalo o almeno come ce la immaginiamo noi una menomazione del genere, visto che in natura certi fenomeni sono rari almeno qui dove è vero che il clima è impazzito e si vedono specie animali sconosciute ma gli squali, […]

omonimia

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Luca ora è convinto che una persona normale si differenzi da un consulente soltanto perché il consulente gira con il portatile e tutto il suo armamentario tecnologico sulle spalle. Una persona normale no, al massimo porta con sé solo uno smartphone e una chiavetta USB come portachiavi che contiene il nécessaire. Qualche foto. Qualche documento […]

donne motori gioie rancori

Pubblicato il 4 commentiPubblicato in Spazio Pour Parler

La Patty e quattro sue amiche avevano preso in affitto un piccolo appartamento ed era evidente che l’intenzione era quella di utilizzarlo come pied-à-terre. La notizia si era diffusa in un paio di giornate grazie ad alcune malelingue, fino a quando l’ex fidanzato di una di loro, con un paio di fedelissimi a dargli man forte, aveva […]

ma dove vogliamo andare

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Non c’è nessuno in giro, e il problema non è certo perché vivo in un postaccio ai margini di quella che ora si chiama città metropolitana di Milano e che, fino a ieri, tutti indicavamo come periferia, quartieri dormitorio o hinterland. Non c’è nessuno in giro e a me non può far solo che piacere. […]

lo scontro generazionale non si consuma solo sulla pista da ballo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Si accendono le luci e si vede il solito malato di protagonismo che, se non fosse per la sua età che supera ampiamente la media del pubblico, potrebbe ricoprire l’equivalente maschile delle cubiste. È tutto vestito di bianco, giacca e pantaloni e scarpe malgrado il caldo infernale, e balla mentre in pista non c’è ancora […]

tre fratelli maschi nella stessa casa è tutt'ora una cosa inconcepibile per i miei parametri smaccatamente femminili

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Lorenzo e suo fratello Pierluigi hanno passato davvero molto tempo a guardare la tv, ed è un peccato accorgersene solo adesso che uno ha delle specie di crisi durante le quali va in trance e puoi chiedergli di fare qualsiasi cosa, per esempio la mossa che consiste in una specie di balletto in cui si […]

la voce di Google Maps tutto sommato è di compagnia anche nei viaggi brevi

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Spazio Pour Parler

Il nuovo dottore ha un cognome che al massimo potrebbe essere friulano, vista l’assenza della vocale di chiusura, ma non promette nulla di buono se sei uno di quelli che è ancora fermo a una visione coloniale del mondo, che può avere successo tra i commentatori di pancia dei social network ma risulta poco efficace […]

cure e curve

Pubblicato il 5 commentiPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora, Spazio Pour Parler

Tra la refurtiva recuperata, oltre alle solite cose che si rubano in un appartamento abitato da povera gente come me e voi, i Carabinieri hanno messo a inventario un macchinario all-in-one per fare palestra in casa, lo stesso di cui ho visto una televendita qualche giorno fa con tanto di energumeni e donne super-muscolose che […]

circuito chiuso

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Luca ora vive a Berlino e su Facebook usa una di quelle foto che la gente mette quando è consapevole che, per gli amici dimenticati dal tempo, è facile comunque ritrovare particolari come nel suo caso: gli stessi occhi verdi e quel colore di capelli così chiaro e cangiante a seconda della stagione, che ora […]

doppia coppia

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Lorenzo ha quel programma per il Commodore in cui scrivi delle parole e quello con una voce robotica le ripete per filo e per segno. Ha affinato persino la tecnica affinché il risultato sia il più verosimile possibile, raddoppiando o triplicando certe lettere o dilatando le sillabe in modo che la pronuncia digitale americana del […]